Curlo – Rifugio Gava (F)

Partenza: località Curlo (280 m) – raggiungibile in macchina
Arrivo: rifugio Gava (735 m)
Dislivello: 490 m
Lunghezza: 8 km andata e ritorno
Periodo consigliato: autunno, primavera
Ultimo sopralluogo: autunno 2007

Anche questo sentiero si svolge sulle alture di Arenzano, con partenza dalla località Curlo (280 m), un’area pic-nic del Parco del Beigua con spazio per parcheggiare la propria autovettura.

Questo percorso si svolge prevalentemente lungo un ampio stradone di scarsa pendenza non riparato dal sole (per questo è sconsigliato durante la stagione estiva, quando la calura potrebbe essere eccessiva) e che prosegue a tornanti sino a Prato Liseu (punto strategico in prossimità di un rifugio nascosto dalla boscaglia dove è possibile sostare).
Da qui il sentiero si stringe leggermente per proseguire in falsopiano sino al rifugio della Gava (735 m), immerso in una vallata molto accogliente e che regala un bel panorama a chi lo raggiunge.
Grazie al suo sentiero ampio, sempre pulito e privo di ostacoli la Gava è una meta molto ambita dalle famiglie e quindi adatta a tutti.
Unico accorgimento: per chi non amasse i luoghi affollati è sconsigliato effettuare questo percorso nei week-end o nei giorni festivi di bel tempo.
Negli inverni particolarmente freddi è possibile che in prossimità del rifugio ci sia la neve.

effb16d1b78de3aede1709b269a6e91c.jpg
Curlo – Rifugio Gava (F)ultima modifica: 2007-11-05T11:00:00+01:00da fedefra1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento